Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

Valigia Blu: abbiamo denunciato Radio Padania


Dal sito Valigia Blu.

Io non so se avete mai ascoltato Radio Padania Libera.
Ecco, casomai non l’abbiate mai fatto, vi siete persi, per modo di dire, un campionario antropologico del sedicente popolo padano. Gente seria, eh! Gente che lavora, eh! Gente che si fa un culo così, e che non è mica razzista, però è il caso di dirle certe cose, tipo che i rom hanno l’omicidio nel dna. Che poi sono cose che pensano tutti, ma nessuno ha il coraggio di dirle.
Invece la verità è ancora più semplice: non tutti la pensano così, e soprattutto non tutti sono disposti a sottovalutare il fenomeno, né, più in generale, a scambiare la libertà di espressione per un infantile delirio di onnipotenza verbale. Così Arianna Ciccone, fondatrice e direttrice del Festival Internazionale del Giornalismo (anche se su internet le attribuiscono praticamente tutto tranne il fatto di essere fondatrice e direttrice del Festival Internazionale del Giornalismo), ha deciso di andare in questura perché

Perché non si può ascoltare senza reagire, senza fare niente il “movimento studentesco padano” invitare i poliziotti a picchiare duro, a spaccare le ossa ai manifestanti (precisando certo dei centri sociali, quei bastardi), “Fateci sentire il crac delle ossicina del braccio…” .
Perché non si può accettare che un ascoltatore della Guardia Padana Nazionale dica che i rom hanno nel loro DNA l’omicidio. Bisogna ribellarsi a questo, bisogna dire no, questo non potete farlo, non vi è permesso. Nella nostra società, nella nostra democrazia non avrete nessuna possibilità di infettare di odio razziale i nostri figli.

 
Due elementi mi hanno colpito nel merito. Il primo è che dal sito di Valigia Blu, una volta pubblicata la notizia della denuncia, Facebook è stato invaso dalle condivisioni: circa 5000 in meno di 24 ore, una velocità pazzesca. Che cosa significa? Significa che probabilmente noi di Valigia Blu non eravamo i soli a voler dire “no” a certa barbarie verbale, ma che troppo spesso, nonostante le intenzioni, ci si scopre impotenti o incapaci di tradurre in un’azione concreta lo sdegno e l’indignazione. Spero che questo possa essere d’esempio, in qualche modo, nella vita di ciascuno, a trovare quella scintilla che magari manca e che fa strozzare i “no” in gola, e che non si riduca ad un semplice “bravi, bravissimi”: i complimenti fanno piacere, ci mancherebbe, ma il paese ha bisogno di molto di più, inutile negarlo.
Il secondo elemento è dato dalle reazioni di Radio Padania Libera e dai suoi ascoltatori nei confronti della signora “Cuccone” (ah, l’antica arte del cognome storpiato…), volta a minimizzare i motivi della denuncia, e soprattutto il dilagante riscontro avuto in rete. Mi ha ricordato, chissà perché, quegli spacconi che nei bar sembrano sempre certi di come vada il mondo, salvo poi dire, quando il mondo si presenta al loro tavolo “ma si scherzava, eh?”.

Ci sarebbe, in effetti, un terzo elemento: ma come fa Daniele Sensi ad ascoltare tutti i giorni Radio Padania senza impazzire?

Annunci

3 risposte a “Valigia Blu: abbiamo denunciato Radio Padania

  1. angela colli dicembre 30, 2010 alle 7:18 pm

    sono una veresina doc, ma ormai da tempo, mi vergogno di questi miei corregionali padani che dimostrano sopprattutto una ignoranza spaventosa che è ,secondo me la causa principale di questa loro deriva morale molto pericolosa e quindi vanno fermati .ciao

  2. Antonio gennaio 29, 2011 alle 11:51 pm

    E avete fatto bene! Ma quando si rendono conto che con il loro xenofobismo ed il loro tronfio razzismo si rendono più antipatici ed odiabili di quel che già sono? Ciuao. Antonio.

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: