Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

“Presidente, il tuo popolo sta morendo!”


Qui trovate una traduzione del testo.
A cantare è il rapper tunisino Rayes Lebled, che a seguito di questo video è stato arrestato.

Io ricordo, per quel che ho letto e studiato di storia, che le rivoluzioni, negli ultimi tre secoli, non sono avvenute perché le masse hanno compreso, come un’entità collettiva, quale fosse il mondo migliore con cui sostituire quello con cui vivevano. Le rivoluzioni sono partite dalla fame, dalla morte sul volto dei propri cari e per le strade, dal tanfo putrescente dell’oppressione che ha spinto con forza inarrestabile le masse in quella storia da cui le elites le tenevano fuori. E’ uno dei motivi per cui, pensando alla protesta dei giovani in Italia, mi tengo lontano da letture ideologiche e da corsi e ricorsi storici di sessantottina memoria; troppo spesso gli intellettuali sono bravi ad avere ragione prima, o molti anni dopo. Quando succede, mi ricordano Edipo che si riteneva un indovino più abile di Tiresia poiché aveva risolto l’enigma della sfinge, senza mai capire, se non alla fine, che la soluzione dell’enimga era la vita stessa.

E’ uno dei motivi per cui credo non si debba confondere la miccia che si accende con l’esplosione.
E, detto tra noi, temo che l’esplosione, qui e altrove, debba ancora arrivare.

Annunci

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: