Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

Dammi tre parole, sole, culo, flaccido


Della poetessa (di madrelingua inglese) Nicole Minetti
Metro: Ode dentale

Adesso fa finta di non ricevere chiamate, ma quando si cagherà addosso per Ruby chiamerà e si ricorderà di noi

Se vuole vedermi mi chiama lui, ma se vado ci vado con gli avvocati

Non me ne fotte un cazzo se lui è il presidente del Consiglio o, cioè, è un vecchio e basta.

A me non me ne frega niente, non mi faccio prendere per il culo.

Si sta comportando da pezzo di merda pur di salvare il suo culo flaccido

A lui gli fa comodo mettere te e me in Parlamento perché dice, bene me le sono levate dai coglioni, lo stipendio lo paga lo Stato

Mi ha rovinato la vita. E’ un vecchio.

So che mi stanno ascoltando ma queste cose le dico lo stesso.

Annunci

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: