Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

La domanda del cretino



Tranquilli, il cretino del titolo sono io.
Leggo che Berlusconi ha partecipato al secondo congresso dei Cristiano Riformisti (“Cristiano” perché Cristiani, “Riformisti” perché Riformisti).
Più delle dichiarazioni fascistelle di turno del Presidente del Consiglio, l’occasione ha fatto sorgere in me una domanda cui vorrei, onestamente, che i diretti interessati rispondessero. A tale scopo, prego chi condivide con me il quesito di diffondere il presente post. La domanda è rivolta naturalmente a tutti quei credenti che supportano, oggi, Berlusconi, e lo fanno convinti che ciò non sia in contraddizione con il proprio credo religioso; è dunque estesa anche ai Cristiani Non Riformisti.
La domanda è la seguente:
c’è qualche credente che può dirmi in base a quale passo della Bibbia bisognerebbe supportare Berlusconi, in coerenza col proprio credo?

Annunci

16 risposte a “La domanda del cretino

  1. charliefumatore febbraio 26, 2011 alle 4:27 pm

    non ci vuole un diploma! ma son tutti restii all’intelletto !

    • matteoplatone febbraio 26, 2011 alle 4:32 pm

      sei credente? mi pareva d’essere stato chiaro.

    • charliefumatore febbraio 28, 2011 alle 10:25 am

      Ma t pare che si possa trovare un vangelo dove:”in base a quale passo della Bibbia bisognerebbe supportare Berlusconi, in coerenza col proprio credo?”…è ovvio che se ci fosse, sarebbe un: “vangelo ad personam”!..inoltre condivido la tua disperazione! sai cosa c’è? C’è che si cerca di lavarsi la coscienza senza passare per il pentimento! Un pò come nel “300” “400” con i banchieri lucchesi (e l’affinità è molta),innalzavano chiese simili a simulacri fallici per riscattarsi l’anima! Facile per noi ladroni direbbe De Andrè.E’ esattamente ciò che stà compiendo il “Princeps” dei giorni nostri!

  2. piero febbraio 26, 2011 alle 5:49 pm

    I cattolici amano Berlusconi perchè la magior parte sono maiali come lui

  3. allarmato febbraio 26, 2011 alle 6:35 pm

    Perché ???
    Perché sono falsamente cattolici, cioè farisei.

    • matteoplatone febbraio 26, 2011 alle 6:48 pm

      @Piero: non mi piacciono queste generalizzazioni, e di solito commenti del genere non li pubblico.
      @Allarmato: vale quello che ho detto prima a charliefumatore.
      Cioè, io non vorrei sembrare brusco, od “orso” però mi pareva d’essere stato chiaro. Mi interessa il punto di vista dei credenti berlusconiani, come vivono interiormente la questione. Stop.

  4. andrea febbraio 26, 2011 alle 6:51 pm

    Dai commenti si evince che una buona parte dei non credenti antiberlusconiani non legge! :D

  5. Silla febbraio 26, 2011 alle 6:57 pm

    In un passo del Vangelo è scritto: “Devi sopportare le persone moleste…” Logicamente una cosa è il Vangelo, altra cosa è la Politica (con la P maiuscola, ossia l’arte del buon governo). Purtroppo per Berlusconi e compari c’è solo la p (minuscola), che può essere l’iniziale di politica, ma anche di qualche altra cosa (intelligenti pauca).

    • matteoplatone febbraio 26, 2011 alle 7:12 pm

      Scusa, Silla, non ho capito: tu sostieni Berlusconi, da credente, sulla base di “devi sopportare le persone moleste”?

      • Silla febbraio 26, 2011 alle 7:21 pm

        Non ho mai votato, né mi sognerò mai di votare Berlusconi. E’ al governo e, purtroppo, lo dobbiamo subire. Se saremo capaci di unire le forze, con un programma alternativo ben definito (e di cose buone da fare ce ne sono veramente tante), sicuramente lo batteremo. Non dobbiamo mai confondere il credo religioso con l’azione politica.

  6. Pier Angelo soorbole febbraio 26, 2011 alle 9:19 pm

    Se il cristianesimo nel mondo dovesse essere rappresentato dal cattolicesimo credo che di questi tempi sarebbe un disastro, perchè nei comportamenti di detti cattolici, si vede decisamente, nei comportamenti che ne risulta una lente degenerativa . Quindi è un conto essere cristiano è tutt’altro se è cattolico. Berlusconi ha il supporto di tali persone ma che di cristiano non hanno nulla. Il moto che li anima è quello del predicare bene ma razzolare male. Ovviamente non voglio fare di tutta un’erba un fascio , ma la stragrande maggioranza è come ho detto.

  7. danip febbraio 28, 2011 alle 6:08 pm

    Anche io sono fuori target, perché credente-sì ma Berlusconiano-no.
    La risposta penso sia piuttosto idiota: i cattolici che votano centrodestra non votano il politico Berlusconi (una parte sì, ma minoritaria). Votano centrodestra perché dalla metà degli anni ’40 i cattolici sono stati addestrati a non votare a sinistra, perché a sinistra ci sono i comunisti, e i comunisti sono atei.
    Credo che dietro a questo tradizionale ragionamento storico, tanto semplice quanto stupido stia il motivo per cui molti cattolici non riescono a non votare a destra.

  8. danip marzo 1, 2011 alle 10:11 am

    “bah” direbbe il cattolico.
    “O che c’entra ora la Bibbia? Sempre a tirar fuori ‘sta Bibbia…”

    [“ma del resto, se Dio ha distrutto Sodoma, io non posso certo votare Vendola…”]

  9. matteoplatone marzo 1, 2011 alle 7:46 pm

    ma ha distrutto Sodoma perché Abramo non ha trovato un giusto :D

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: