Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

Petizione #salvaipeluche



C’è una tragedia silenziosa che ogni anno, giorno dopo giorno, si consuma nell’indifferenza generale, protetta dal silenzio complice delle istituzioni. Questa tragedia vede sacrificati i più cari compagni di vita dell’uomo. Compagni a quattro zampe, ma talvolta anche a due o, perché no, a tre, sei od otto. Zampe che donano a noi il proprio amore, incondizionatamente, e che troppo spesse si vedono ripagate con una crudele moneta: l’abbandono.
Le statistiche sull’abbandono dei peluche sono terribili: il 100% dei peluche abbandonati non riesce a trovare una nuova casa. A differenza dell’abbandono animale, che si concentra nei mesi estivi (giugno – settembre), l’abbandono dei peluche riguarda tutti i mesi dell’anno.
Firma anche tu la nostra petizione perché sia istituita una legge contro l’abbandono dei peluche, e perché i peluche siano inseriti nello stato di famiglia.

Hanno già aderito nomi importanti* come Paolo Flores D’Arcais, Margherita Hack, Roberto Saviano, Giulia Innocenzi, Vinicio Capossela e Beppe Vessicchio.

E ricorda: non chiamarlo “orsetto”, se non è vero affetto.

(*Il mio avvocato mi ha suggerito di specificare che i nomi riportati di seguito non hanno firmato l’appello contro l’abbandono dei peluche, per il momento. Io gli ho detto “no, dai, si capisce che è una burla”, al che mi ha detto “una burla? cazzo, io ho firmato, convinto che fosse un vero appello”.)

Annunci

3 risposte a “Petizione #salvaipeluche

  1. Fatjona maggio 1, 2012 alle 11:16 am

    La mia giornata oggi poteva essere senza senso, ma grazie al tuo impegno, a come ti sacrifichi per noi, finalmente anche oggi potrò fare qualcosa per l’umanità. Come il mio idolo Marge Hack. Grazie Matteo di <3.

  2. Marco Nurra maggio 1, 2012 alle 11:56 am

    Ho scritto un precedente commento ma è scomparso. Spero non si tratti di censura. Comunque dicevo: era ora che si faceva qualcosa del genere per un problema che riguarda tutti noi. All’estero che io sappia la situazione è ben diversa… Siete mai stati in Islanda? Loro hanno fatto un referendum sui peluche e hanno deciso che non si abbandonassero più.

    Quando si sveglierà l’Italia? Quando prenderemo esempio dall’Islanda? O dall’Irlanda, anche?

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: