Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

L’unica parola che dignità pronuncia


erasmus sky

immagine via

Quando avrete finito
Le vostre parole lucide e smaltate,
Gettate sui morti insepolti.

Quando avrete finito
Di mirare l’incarto confezionato,
O di pagare chi per voi lo fabbrica.

Quando sarete scesi dai pulpiti
Tronfi per la conta
Di plausi e pollici alzati.

Quando sarete infine soli
E resterà il mugghiare del vento
O il nero lucente di stelle
Sui vostri sguardi prima ubriachi.

Allora ascolterete il silenzio:
L’unica parola che dignità pronuncia,
Flebile, piangente, ossequiosa.

Annunci

Di' pure la tua, giuro che mi interessa un casino

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: