Nel mio mestiere o arte scontrosa

Questo è un blog nonviolento: se non siete d'accordo con i contenuti per favore menatevi da soli

Archivi Categorie: società

Se Perugia perde #ijf14

Foto: Pietro Viti

Foto: Pietro Viti

Ho lavorato per il Festival Internazionale del Giornalismo, organizzato da Arianna Ciccone e Chris Potter, nel 2012 e 2013. Ho poi lavorato per Umbrialibri 2012, evento organizzato dalla Regione Umbria. Non ho lavorato direttamente per la Regione: a una cooperativa di Perugia serviva una persona con le mie competenze (web editor, copywriter), e sono loro che mi hanno pagato alla fine.

Come spettatore ho poi partecipato a molte manifestazioni che si svolgono sul territorio, come Umbria Jazz ed Eurochocolate.

La mia conoscenza delle politiche culturali, in Umbria, è quindi abbastanza composita, abbraccia sia la parte visibile al pubblico, sia il dietro le quinte. A tal proposito colgo l’occasione per salutare tutti quelli che hanno espresso un parere sul Festival del Giornalismo senza esserci mai stati, o senza aver mai lavorato nell’organizzazione eventi: spero che nel vostro lavoro non usiate abitualmente questa superficialità da cialtroni dilettanti. Leggi il resto dell’articolo

2012 (un post in ritardo)

Mai stato uno che fa buoni propositi o bilanci di fine anno: di solito i bilanci li faccio perché mi viene di farlo, e i propositi li valuto a posteriori. Mica per altro, ma ho conosciuto molta gente brava coi propositi e le dichiarazioni, e col tempo diventava brava coi propositi e le dichiarazioni, e a continuare coi propositi e le dichiarazioni, e se dicevo «oh, ma questi propositi?» poi si incazzava di brutto come se gli avessi investito il gatto. Leggi il resto dell’articolo

Come ti risolve i conflitti il Pd

Politica significa, secondo la migliore tradizione del riformismo europeo, governare i processi senza eludere i problemi e i conflitti. Il riformista rifugge la demagogia, il populismo, la retorica perché ritiene che la creazione del consenso non sia un artifizio né un’imposizione. Leggi il resto dell’articolo

Silvio, ritorni ancor?

Dice: ma isso, Abberluscone, torna? Se ricandida? Me devo fa l’abbonamento a lo Fatto Quotidiano? Devo da dà 10 euri a Santoro, pure se Santoro torna a La7 con tutto il cucuzzaro e i 10 euri non gli servono più?

Te lo spiego così:
Praticamente ce stanno i booker della Montecitorio Wrestling Federation che hanno lanciato una nuova storyline: King Bunga, formalmente ritirato, starebbe per meditare il ritorno. Naturalmente bisogna verificare anche le condizioni del lottatore, che oltre ad avere una certa età è sempre a rischio violazione Wellness Program, per via del suo stile di vita sregolato (su cui gli stessi booker si sono ispirati per la costruzione del personaggio). Se i feedback dal pubblico saranno buoni, si potrà pensare qualcosa per il prossimo Pay Per View della federazione, Election Day. Se invece saranno pessimi, o al di sotto delle previsioni si userà la storia del ritorno per smuovere le acque intorno a quei feud che ultimamente annaspano un po’.
In ogni caso è leggermente salito il merchandising legato al lottatore e alla sua stable, la Pornocracy of Liberty.

(foto: Blitz)

Tutta la verità su #Brindisi e il #Terremoto, a quanto ho capito


Se ho ben capito,
A Brindisi – come ha spiegato su Rai 1 Carmen Russo – Servizi Segreti deviati di uno Stato anch’esso deviato per paura della Rete e del Movimento Cinque Stelle e più in generale del vento rivoluzionario per cui ad esempio in Francia ha vinto Hollande mentre in Germania ha perso la Merkel e in Italia ci stanno i NoTav, Leggi il resto dell’articolo

Lavori svolti da Marco Travaglio nella vita


Per agevolare l’internauta si apre oggi questo spazio che raccoglie tutto tutto tutto l’elenco delle professioni svolte da Marco Travaglio*, ché il giornalismo ci stava troppo stretto a Marco, in quanto che è bravo a fare una cifra di cose.

Le professioni sono date in ordine rizomatico per venire incontro alla sinistra postmoderna e per tirarsela usando parole difficili: Leggi il resto dell’articolo

Federico Moccia: primo discorso da Sindaco di Rosello


Siamo in grado anticipare il primo discorso ufficiale che lo scrittore l’artista il regista l’autore televisivo Federico Moccia, neo sindaco di Rosello, terrà alla cittadinanza:* Leggi il resto dell’articolo

Giao, Ministro Fornera, sgusa ke ti scrivo cuesta lettera


Giao,Ministro Fornera,
sgusa ke ti scrivo cuesta lettera. Sono un giovane di oggi iniorante, come dici tu, ke non so tanto bene l itagliano e per la matematica faccio col ciellulare, se ce l’o, oppure mi aiuto con i diti quando il ciellulare e scarico, pero coi diti conto fino a dieci o a venti se vado in spiaggia :D (non te la facio la batuta sui ventuni diti cuando vado in spiaggia nudisti trancuilla).
Leggi il resto dell’articolo

Senza di lui non avrei mai fatto “Vieni via con me”

Mi ricordo quando ancora Vieni via con me era solo un’idea nell’aria. Una frase entusiasta detta dopo la puntata speciale di Che tempo che fa in cui avevo parlato delle cose che mi piacciono. Gli ascolti erano andati bene, mi avevano spiegato, anche  se io non ne capivo molto. Era un mondo a me estraneo, dopotutto.
Mi ricordo quando passeggiando con lui a un certo punto mi fermai per dirgli “e se facessimo davvero la trasmissione? Eh? Che ne dici?”. Lui mi guardò con quegli occhi un po’ grandi e un po’ lucidi che aveva, quando tirava forte il vento: capivi che ti capiva, quando ti guardava con quegli occhi. Era bello. Mi corse incontro. Mi misi a correre a mia volta e gli dissi “dai, vieni via! Vieni via con me!”.
Leggi il resto dell’articolo

Gentili intellettuali

Gentili intellettuali, scrittori, giornalisti e (in caso di situazione lavorativa incerta e mancanza di pubblicazioni) blogger, Leggi il resto dell’articolo